Gabriele D’Annunzio

info su gabriele d'annunzioGabriele D’Annunzio nasce a Pescara nel 1863 da parte di una famiglia borghese altolocata che vive grazie all’eredità del ricco zio Antonio D’Annunzio. Compì i primi studi presso il Collegio Cicognini di Prato dove pubblicò la sua prima opera “Primo Vere” che gli valse un grande successo. Conseguita la licenza liceale si trasferì a Roma per gli studi universitari mai portati a compimento. A partire dal 1881 collaborò con numerosi periodici locali divenendo figura di grande fama sul piano culturale romano. Negli anni successivi intrattiene una relazione con la duchessa Maria di Gallese che culmina nel 1883 con il matrimonio e che tuttavia avrà vita breve, infatti terminò nel 1890 a causa dei continui tradimenti del poeta. Pubblicato nel 1889 il suo primo romanzo “Il Piacere” è costretto a fuggire assediato dai creditori a Napoli che lascerà nel 1893 a causa delle difficoltà economiche. Farà ritorno in Abruzzo in compagnia di Francesco Paolo Michetti ed uno dei tre figli avuti con la duchessa. Inizia nel 1895 una relazione con l’attrice Eleonora Duse descritta poi in uno dei romanzi del poeta “Il Fuoco”. Si trasferisce poi a Settignano nella villa Caponcina qui pubblica “Laudi” e “L’Alcione”. Nel 1910 si ritira in Francia dove compone opere in Francese. Nel 1915 con lo scoppio della I Guerra Mondiale farà ritorno in Italia e partecipa a varie imprese belliche. Infatti si fa artefice della Beffa di Buccari, Il Volo Sopra Il Cielo Di Vienna e la Marcia Su Fiume. Nutrendo forti dubbi sul neonato regime fascista si ritira presso il Val Gardena dove muore nel 1938.

Opere con riferimenti all’Abruzzo:

  • I PASTORI 
  • LA PIOGGIA SUL PINETO
  • LE NOVELLE DELLA PESCARA
  • LA FIGLIA DI IORIO